Un concerto per la città

“Un concerto per la città” è il regalo che la coalizione civica che sostiene Edoardo Gaffeo, e lo stesso candidato del centrosinistra unito vogliono fare a Rovigo in occasione della chiusura della campagna elettorale prevista per la serata di venerdì 24 maggio a partire dalle ore 20. Buona musica, di qualità, per concludere assieme la campagna elettorale. La scelta di Piazzetta Marvelli, location della festa non è casuale. Nel cuore del Corso del Popolo in centro storico e a un passo da molti dei locali della movida rodigina si inizierà a suonare dalle 20.30 con ‘La Metralli’ e poi con la ‘Salt & Pepper’. “Dovrebbe essere sempre così: una città viva che divenga palcoscenico di attività culturali negli spazi preesistenti e che attrae pubblico che anima il centro e funge da viatico per gli esercenti. Molte proposte culturali di questo tipo ci sono già ma vanno incrementate perché Rovigo ha tutte le carte in regola per poterlo fare” precisa il candidato sindaco.

Venerdì 24 maggio alle 20 in Piazza Marvelli parte la festa della coalizione politica che riunisce il centrosinistra e che sostiene Edoardo Gaffeo, le due civiche “Con Edoardo Gaffeo, Perché Cresca Felice”, il “Forum dei cittadini- Coalizione civica per Rovigo e il Partito Democratico – Con Edoardo Gaffeo Sindaco. Ad aprire il concerto il gruppo modenese “La Metralli”. La band nasce a Modena nel 2010. Un anno dopo il gruppo pubblica il suo primo album “Del mondo che vi lascio” e si trasferisce a Bologna. La Metralli è Meike Clarelli, Marcella Menozzi, Davide Fasulo, Cesare Martinelli e Christian Pepe. Insieme danno vita ad un progetto musicale d’autore che fonde le sonorità della musica popolare con influenze mediterranee, acustiche ed elettriche, e poi per intervalla insaniae jazz e sperimentali. Ne scaturisce una musicalità dalla grande forza evocativa – a volte nostalgica, a volte ironica – che miscela gusti e stili differenti, invitando l’ascoltatore ad intraprendere un viaggio nell’ alterità e nel surreale. Il nome Metralli nasce dall’amore per la verità e per l’amicizia. Porta in sé il mistero del metallo e della misura del non misurabile e fonde più parolelegate all’idea della trasmutazione: ovvero il senso di una musica fatta di più musiche. Musica antica e futura, melanconica e ironic, folk ed elettrica, popolare e sperimentale, in una parola Avantique. La Metralli vince il Premio Ciampi 2012 coi brani “Piovevo” e “La sciancata”. Il secondo album “Qualche grammo di gravità” viene selezionato tra i migliori 50 album dell’anno dalla commissione Premio Tenco 2014.

 

Poi la musica passerà nelle mani del gruppo “Salt & Pepper” che spazia dal jazz alla fusion passando per ritmi latini e musica di grandi autori italiani. Il gruppo polesano nato nel 2014 è composto da Mattia Falconi alle tastiere, Dario Fortin alla batteria, Marco Monesi al sassofono, Stefano Padoan alle percussioni,  Michele Pugiotto alla chitarra, Roberto Pugiotto al basso elettrico e contrabbasso. Alla voce domani sera per l’occasione ci sarà Sara Padovani. “Salt&Pepper” nasce dall’incontro di musicisti rodigini, accomunati dalla passione per il jazz, la musica latino-americana, il genere funky-fusion. Il nucleo è costituito da elementi con alle spalle trent’anni e più d’esperienza, acquisita suonando in varie formazioni e coltivando, con immutata passione, lo studio dello strumento, nei ritagli di tempo tra gli impegni lavorativi e familiari. A loro si è unito il giovane pianista che ha apportato un’ulteriore carica di freschezza.
Il repertorio eseguito in concerto offre all’ascoltatore un caleidoscopio di atmosfere e sonorità, spaziando dallo “smooth jazz” di Andy Snitzer, al funk jazz di Herbie Hancock, al jazz-fusion di Pat Metheny, Michael Brecker e John Scofield, senza dimenticare un omaggio alla Bossa Nova del grande Tom Jobim.

In caso di maltempo l’evento si svolgerà presso la sala della Pescheria Nuova in Corso del popolo.